BACK TO HOME PAGE LEVANTE EDITORI - Via Napoli 35 - 70123 BARI - ITALY - ISBN CODE 88-7949 - tel./fax +39 80 5213778 - e-mail: levanted@levantebari.it


SANTO SPIRITO. STORIA DI UN CENTRO COSTIERO...

PREVIOUSNEXT

APULIA HISTORY/SOUTH ITALY INDEX

TOPICS

AUTHOR INDEX

SERIES INDEX

 
GO TO FUORI COLLANA INDEX

Vito Lozito

SANTO SPIRITO. Storia di un centro costiero in Terra di Bari

marzo 1994, pp. 362, . 48.000

Santo Spirito, frazione di Bitonto (Bari) sino al 1928, anno in cui entro a far parte del territorio della citta’ di Bari, doveva essere conosciuta gia in epoca romana perche’ attraversata dalla via marittima oltre che per la presenza di una comoda cala utile all’attracco delle navi mercantili. II naufragio di una nave romana lungo la costa santospiritese e il rinvenimento di anfore databili tra il II secolo a.C. e il I sec. d.C. avvalorano tale tesi.

L’antico locus Sancti Spiritus (cosi’ denominato in un contratto agrario del 1261) per la sua posizione lungo la litoranea fu motivo di scontri tra le citta’ di Bari e Bitonto per lunghi secoli; per tutta l’epoca medievale e per una parte dell’epoca moderna il suo porto fu utilizzato da citta’ dell’interno come Bitonto, Palo, Grumo, Bitetto, Modugno che intendevano inserirsi nelle rotte commerciali adriatiche.

Attraverso l’analisi delle vicende economiche, sociali, religiose (dall’eta’ romana sino all’epoca attuale), inserite nello sviluppo storico delle citta’ della Terra di Bari, si e’ ottenuto un quadro complesso del centro costiero che, conosciuto come luogo idoneo per trascorrere piacevoli vacanze estive e sede di ville patrizie ottocentesche, gia’ nella prima meta’ del 1800 subisce una trasformazione economica e sociale dovuta all’attivita’ edilizia privata, alla costruzione della Chiesa dedicata allo Spirito Santo, alla produttivita’ marinara, artigianale, agricolo-pastorale, che avra’ pieno sviluppo nel secolo XX. Tutto cio’ ebbe inizio anche a seguito della lottizzazione di terreni appartenenti, nei secoli precedenti, al Beneficio Camerale di Patronato Regio di Santo Spirito a mare.

La narrazione degli avvenimenti storici di Santo Spirito e arricchita da trascrizioni di documenti del Seicento, del Settecento e dell’Ottocento, dalla riproduzione a colori sia di piante topografiche che di oltre cento cartoline d’epoca che testimoniano lo sviluppo economico, urbanistico e demografico.

Sommario: Introduzione - Abbreviazioni - I. L’eta’ romana - II. - L’eta’ medievale - III. L’eta’ moderna: l’attivita’ commerciale del porto - IV. Fra Settecento e Ottocento: Santo Spirito da Beneficio Camerale a Centro costiero - V. Formazione e sviluppo economico di Santo Spirito. Strade, vie di comunicazione e attivita’ edilizia privata - VI. 1848: Massoni e Carbonari a Santo Spirito - VII. La chiesa dello Spirito Santo - VIII. Il Novecento: sviluppo economico-sociale e incremento demografico. Le strade ferrate. La costruzione del porto - IX. Da frazione di Bitonto a circoscrizione di Bari - Documenti - Documentazione iconografica - Bibliografia - Indice dei nomi e dei luoghi - Indice delle tavole - Indice dei documenti.

In copertina: Michele Cramarossa, Santo Spirito agli inizi del 1900.

ISBN 88-7949-059-1