BACK TO HOME PAGE LEVANTE EDITORI - Via Napoli 35 - 70123 BARI - ITALY - ISBN CODE 88-7949 - tel./fax +39 80 5213778 - e-mail: levanted@levantebari.it


I SOLDATI

PREVIOUSNEXT

MISCELLANEOUS INDEX

TOPICS

AUTHOR INDEX

SERIES INDEX

GO TO BIBLIOTECHINA DI TERSITE INDEX 4

Jakob Michael Reinhold Lenz

I SOLDATI

a cura di Mario Regina, giugno 1998, pp. 227, £. 28.000

Pubblicato nel 1776, il dramma o tragicommedia I Soldati, che Ladislao Mittner defini' "un capolavoro per ogni verso perfetto", ritrae con grande efficacia le contraddizioni di un'epoca oscura della storia tedesca nota come quella della deutsche Misere.

Quella di Marie e' la storia di una giovane di origini piccolo borghesi che vede nel possibile matrimonio con un ufficiale un tale salto nella scala sociale da abbandonare Stolzius, il fidanzato, un mercante di stoffa, per affidarsi completamente alle promesse del giovane ufficiale Desportes. Le intenzioni di quest'ultimo non sono cosi' nobili come crede la buona Marie, che rapidamente si ritrova sedotta, abbandonata e oggetto di desiderio da parte degli stessi commilitoni di Desportes. Marie raggiungera' l'abiezione e Stolzius consumera' la sua vendetta.

Jakob Michael Reinhold Lenz, il piu' radicale degli scrittori dello Sturm und Drang ricorre in quest'opera ad uno stile compositivo che travolge le consuetudini dell'epoca e sembra affidare allo slancio o all'inettitudine dei suoi personaggi il compito di risolvere quella tensione tra esistenza e scrittura che segno' gli anni della sua migliore creativita'.

Nel 1968, proponendone una originale messa in scena, Heinar Kipphardt ammetteva: "Considero I Soldati di Lenz uno degli esempi fondamentali del dramma tedesco. Le sue tracce vanno da BŁchner, Grabbe, Wedekind, Brecht, HorvŠth fino al dramma tedesco contemporaneo. Sebbene fosse uno dei pezzi piu' inquietanti, rimase uno di quelli meno conosciuti".

Sommario: Mario Regina, J.M.R. Lenz, I Soldati. Denuncia e paradosso - Cronologia della vita e dell'opera - Nota all'edizione - I Soldati. Commedia - Note al testo - Bibliografia

ISBN 88-7949-170-9