BACK TO HOME PAGE LEVANTE EDITORI - Via Napoli 35 - 70123 BARI - ITALY - ISBN CODE 88-7949 - tel./fax +39 80 5213778 - e-mail: levanted@levantebari.it


SCHUMANN E JEAN PAUL. UNA SIMILITUDINE...

PREVIOUSNEXT

MISCELLANEOUS INDEX

TOPICS

AUTHOR INDEX

SERIES INDEX

 
GO TO FEMIO INDEX 13

Elisabetta Pani

SCHUMANN E JEAN PAUL. Una similitudine ideale

settembre 2004, pp. 125, 12,00

Le relazioni tra i romanzi di Jean Paul Richter (1763-1825), lo scrittore tedesco sconvolgente protagonista dell'etÓ romantica in Germania, e le composizioni di Robert Schumann (1810-1856), il grande musicista interprete dello spirito e della cultura romantica europea, sono poco studiate in Italia.

Elisabetta Pani elabora interessanti spunti per un'affascinante ricerca sull'influenza che la scrittura di Jean Paul ha avuto sull'opera compositiva di Schumann. L'indagine non si ferma ai rapporti tra alcune opere del musicista e alcuni dei personaggi e temi dei romanzi. Essa si relaziona ai paralleli biografici dei due artisti, alla analoga tensione intellettuale ed etica e rileva, in modo originale, temi specifici come quelli dell'umorismo, della maschera, del doppio che passano da Jean Paul Richter a Schumann e si ritrovano, poi, in Pirandello.

L'autrice fornisce un contributo per seguire il percorso che Jean Paul e Schumann compiono in arti diverse ed in modi diversi per cogliere le possibilitÓ espressive di ciascuna delle arti (letteratura e musica) come totalitÓ della comunicazione artistica. ╚ una anticipazione dei temi delle avanguardie storiche del '900. ╚ l'aspirazione all'"arte totale" - di cui Wagner indicherÓ la sintesi possibile - ad unire Schumann a Jean Paul. L'"acquisizione musicale" che Schumann realizza delle complesse tematiche di J.P. meglio definisce l'importanza di questo scrittore ed esalta il suo essere inquieto interprete dell'anima tedesca.

Elisabetta Pani, ripercorrendo le tracce di una sconvolgente avventura umana e di una forte tensione ideale ed emotiva dei due grandi artisti, ci fornisce un importante contributo, nuovo allo stato degli studi in Italia, per comprendere i rapporti tra il letterato e il musicista.  

SommarioPrefazione - Introduzione: Una comparazione tra le arti. Schumann e Jean Paul: Dalla traduzione alla trasmutazione; Musica e letteratura: teorie di trasmutazione; Musica, letteratura, pittura: esempi di trasmutazioni - Capitolo Primo: La giovinezza di Schumann e Jean Paul: la famiglia, l'arte, i conflitti: Schumann - L'arte, la giurisprudenza, gli affetti; Jean Paul - Uno scrittore "pianista" - Capitolo Secondo: Jean Paul: le opere tra satira e autobiografia, caos e musica: L'estrosa produzione letteraria e la lotta per il successo; La musica nella opere di Jean Paul - Capitolo Terzo: Schumann scrittore: influssi jeanpauliani: Esperimenti letterari: tra romanzi e polimetri; Schumann critico musicale - Capitolo Quarto: La maschera, lo sdoppiamento, l'umorismo: La maschera tra difesa e finzione; La crisi d'identitÓ: il doppio; L'umorismo di Jean Paul (tra Sterne e Pirandello); L'umorismo in musica - Capitolo Quinto: Jean Paul e la rivoluzione musicale di Schumann: Jean Paul nella prima produzione musicale Schumanniana; Caos e libertÓ: analogie nello stile; Influssi Hoffmaniani nell'opera di Schumann - Capitolo Sesto: Flegeljahre e Papillons: Una vera "trasmutazione"; "Flegeljahre": la trama e i significati; "Papillons" tra parole e musica - Conclusioni - Bibliografia - Indice degli esempi musicali.

In copertina: Robert Schumann (ritratto di Joseph Krieuber, 1839). Dal volume: Il cielo ha versato una lacrimaI, a cura di Carlo de Incontrera, Teatro Comunale di Monfalcone, 1998)

ISBN 88-7949-357-4